Film svedesi

Fumavamo una sigaretta sulle scale del Nuovo Sacher, mentre aspettavamo di entrare in sala per vedere “Beyond” di Pernilla August.

Un tipo: Scusate, ma il film è in lingua originale?
Una mia amica:
Sì.
Il tipo: Ah..

(Entra nel cinema, si va ad informare e torna fuori)

Il tipo: Scusate.. ma avete capito in che lingua è il film?!?
Io e la mia amica:
Il tipo: E’ in svedese!!!
La mia amica: Sì, ma ci sono i sottotitoli..
Il tipo: ..ma è in SVE-DE-SE!!

(Scappa via scuotendo la testa)


[Clicca qui per leggere la recensione di Beyond del Cinema Bendato.]

Annunci

Info Il Cinema Bendato
Il Cinema Bendato cerca di sotto-porre l’attenzione su quel cinema che spesso viene messo da parte, che non riceve la giusta luce, che purtroppo non è facile da far raggiungere agli sguardi di un pubblico numeroso. Togliamogli le bende. Togliamoci le bende.

3 Responses to Film svedesi

  1. Pingback: Beyond « Il cinema bendato

  2. Carla says:

    Io vedo solo film in lingua originale, doppiati non li riesco piu ad apprezzare…
    Ti avevo detto lavoro in questo cinema d’essai qua a Halle. L’altra sera ero al lavoro (c’è anche un piccolo baretto davanti al cinema) e c’era questo tipo che fingeva di essere interessato al programma del cinema ma si vedeva che voleva attaccare bottone…
    Beh mi chiede: “Ma che cos’è questo True Grif?”
    E io “il nuovo film dei fratelli Coen”
    E lui un pò perplesso”ah bello, mi piacciono molto questi fratelli”:)
    Dopo un pò legge il programma e mi fa: “Ma il film è in inglese?”
    E io: “Sì”
    E lui “Ma poi si capisce? Parlano piu piano?”
    E io” Il film non l’ho ancora visto non so dirti, e poi guarda che ci sono i sottotitoli”
    E lui “Si ma si capisce?Parlano piu piano visto che è in inglese?Io mi scoccio di leggere”
    Io sono morta dalle risate

    • E’ vero, tant’è fare il “salto”, poi una volta che si inizia a vedere film in lingua, si diventa quasi intolleranti ai film doppiati. A dirla tutta dipende molto dal doppiaggio, nel senso che per esempio con i film americani i doppiatori sono molto bravi e poi è un tipo di cinema che si è così radicato nella nostra cultura che la voce in italiano ci sembra ovvia e verosimile. Per quel che riguarda film orientali o in questo caso scandinavi, ma spesso e volentieri anche francesi – cultura in fin dei conti molto vicina all’Italia – si sentono certi scempi indescrivibili e inspiegabili. Poi ci sono rarissime eccezioni in cui il doppiaggio invece esalta la recitazione, prendi Oreste Lionello con Woody Allen.. lo stesso Woody Allen disse: «Oreste Lionello mi ha reso un attore migliore di quello che sono.». Io i film di Woody Allen in lingua non ci son mai riuscita a vederli, mi sento male, paradossalmente non lo riconosco!

      Certo questo che pensava che parlassero più piano davvero un furbo con la patente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: