Creativi per la Costituzione

Sono qui a proporvi oggi cinque dei video realizzati per il concorso  “Creativi per la Costituzione” prodotto da 242 MovieTv per celebrare i 12 Principi Fondamentali della Costituzione della Repubblica italiana.

Compito dei registi, video maker, video artisti e creativi della community del cinema e della televisione, era quello di veicolare attraverso i lavori selezionati per il concorso video i contenuti della Costituzione italiana per generare nel pubblico il bisogno di approfondirne la conoscenza.

Creativi per Costituzione” era un concorso video che si è concluso il 15 marzo 2011, aperto a chiunque,  professionista e non, abbia avuto un’idea creativa e abbia sapputo tradurla in immagini.

Vi propongo quelli che ho reputato più interessanti o validi. Buone mini-visioni!

Voci

Art. 6 della Costituzione Italiana: La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.
Sinossi: Negli occhi di un bambino la curiosità per gesti dal sapore rituale.
Regia: Riccardo Banfi

La valigetta

Art. 4 della Costituzione Italiana:
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.
Sinossi:  Art. 4 “La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto”. La Costituzione Italiana, un bambino e il tema sul papà. Il legame è nell’interpretazione…
Regia:
Sebastiano Melloni

2037

Art. 10 della Costituzione Italiana: L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici.
Sinossi: Video ispirato all’articolo 10. Nel 2037 uno strano personaggio si presenta negli uffici della questura.
Regia: Frank Monopoli

La so!

Art. 3 della Costituzione Italiana: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
Sinossi: Due amici. Uno dei due legge l’articolo 3 della costituzione italiana. Il secondo la interpreta in maniera sbrigativa e inesatta. Finisce con una discussione. La costituzione va letta con attenzione.
Regia: Karin Proia

Political Asylum

Art. 10 della Costituzione Italiana: L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici.
Sinossi: Braccato dalla polizia, il misterioso Julian si fa strada fra le vie dalla metropoli, nella adrenalinica ricerca dell’ambasciata Italiana. Corto ispirato all’articolo 10 della Costituzione Italiana.
Regia: Giacomo Mantonvani

Annunci

Info Il Cinema Bendato
Il Cinema Bendato cerca di sotto-porre l’attenzione su quel cinema che spesso viene messo da parte, che non riceve la giusta luce, che purtroppo non è facile da far raggiungere agli sguardi di un pubblico numeroso. Togliamogli le bende. Togliamoci le bende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: