Bronson

titolo originale Bronson
nazione Gran Bretagna
anno 2008
regia Nicolas Winding Refn
genere Biografico
durata 92 min.
distribuzione Onemovie
cast T. Hardy (Charles Bronson / Michael Peterson) • K. Adams (Irene) • L. Andrews (guardia isterica) • K. Barker (Julie) • G. Brown (guardia) • A. Burton (madre di Charlie) • P. Donnelly (guardia) • A. Forbes (padre di Charlie) • B. Gale (guardia) • C. Smith (guardia)
sceneggiatura B. Brock • N. Winding Refn
fotografia L. Smith
montaggio M. Newman
uscita nelle sale 10 Giugno 2011

.

Michael Peterson, violento diciannovenne inglese di buona famiglia in cerca di notorietà, decide di rapinare un ufficio postale armato di un fucile. Arrestato dopo aver sottratto un magrissimo bottino, viene condannato a sette anni di carcere. In prigione non si placa la sua sete di celebrità e non perde occasione per salire agli onori delle cronache attaccando, picchiando e sequestrando, finendo per trascorrere in carcere i successivi trantaquattro anni, trenta dei quali in regime di isolamento.

Dal regista vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2011 Nicolas Winding Refn per il suo ultimo film “Drive“, viene distribuito (a Roma in una sola sala) a tre anni di distanza sugli schermi italiani Bronson, lungometraggio sulla vita di Charles Bronson, nome d’arte – in omaggio all’attore americano – di Michael Peterson, definito dalla stampa inglese «il più violento detenuto britannico». Bronson ha un animo egocentrico ed autoesaltante, il suo unico sogno è quello di diventare famoso. Non ritenendosi particolarmente portato per il teatro o altre arti, decide che il mezzo più efficace per raggiungere la notorietà è quello di diventare una bestia violenta. Picchiatore indemoniato già dalla più tenera età, una volta adulto, in seguito ad una rapina all’Ufficio postale si ritroverà condannato a 7 anni di carcere, per scontarne infine – con qualche alternanza di libertà – ben 34, di cui 30 in isolamento. Bronson, più che un film sul carcere è un film sull’uomo, sull’animo di Charles detto ‘Charlie’, nella sua veste più intellettuale e meno nota. Infatti capiamo presto che la cattiveria di Charlie ha un suo tipo di etica ed inolte è dedita ad una sola e vera finalità, vale a dire quella di procurarsi il successo. Il film si divide in tre spazi: il carcere, la vita fuori dal carcere ed un palcoscenico teatrale in cui è proprio Bronson a recitare. Luoghi che interagiscono narrativamente tra loro e che ci concedono sempre più spunti per comprendere la psicologia di quest’uomo. Ottima la fotografia, in grado di esaltare al massimo gli ambienti e la scenografia, che a sua volta descrive perfettamente il profilo di Bronson. Un Tom Hardy nel ruolo del criminale da grandi applausi, che per preparare il personaggio ha tenuto dei colloqui in carcere con il vero Charles Bronson e che ha dovuto sostenere una preparazione fisica notevole per trasformarsi nel picchiatore più cazzuto d’Inghilterra.

Annunci

6 Responses to Bronson

  1. Pingback: Drive « Il cinema bendato

  2. Anonimo says:

    un regista promettente , un grande Tom Hardy e bel film con grandi scene oniriche.
    l’ho visto sottotitolato , ma ho comprato il dvd doppiato e lo rivedro’ appena posso.
    Alessandro

    • Sono a favore dei sottotitoli e a sfavore del doppiaggio. Tre eccezioni: film d’animazione, film di Woody Allen doppiati da Oreste Lionello e film stupidi che si vedono per passare il tempo casualmente alla tv.

  3. Carla says:

    Eh ma davvero non si capiva niente…. per non parlare dei commentari audio:)

  4. Carla says:

    Quand’è uscito questo film avevo cominciato uno stage in un’azienda di sottotitolaggio e ho dovuto sottotitolare questo film in inglese…. E’ stato un incubo:) Tom Hardy è davvero un fantastico Charles Bronson!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: