Blog di una cinefila perbene.

Sedici d’agosto. La casa è vuota ed io passo il tempo pedinando il cono d’ombra presente in casa mia in cui riesco a trovare refrigerio.
Il movimento che il cono d’ombra ha compiuto sottostando alle, da tutti voi conosciute, Leggi Fondamentali Del Movimento Girasoidale Delle Case Romane è stato nell’ordine: letto – frigo – divano – pc. E io fiduciosa l’ho seguito.
Questo lento ma faticosissimo pellegrinaggio alla ricerca del refrigerio nei meandri della mia casa mi ha portata ad acquisire le seguenti conoscenze:
1. avere ancora la sovracoperta sul letto; che descrive in maniera impeccabile lo stato dell’arte della mia accidia;
2. trovare il frigo pieno; che fa collocare mia madre al primo posto tra le persone a cui vorrò più bene in assoluto per i prossimi 4 o 5 giorni, finché il frigo non ritornerà ad essere inspiegabilmente vuoto;
3. scoprire, accendendo la tv, nell’ordine:
a. della nascita dell’ennesimo programma televisivo umiliante per il genere umano denominato Piazza la risata o qualcosa di simile, con l’aggravante di venir inserito nella programmazione estiva, periodo in cui siamo tutti più vulnerabili;
b. della sconcertante prossima uscita in sala di un film chiamato Box Office in 3D per la regia di Ezio Greggio, parodia dei film di maggior successo al botteghino stile Minchiatas Movie ma molto meglio perché made in Italy;
c. dell’esistenza di un essere umano di sesso maschile chiamato Daniele Liotti che insieme a Claudio Santamaria e Luca Argentero si colloca nella TOP 3 degli uomini italiani televisivi che non oserò mai confessare di amare a turno segretamente.
4. ed infine, accendendo il pc, accorgersi che è giunto l’inevitabile momento in cui inizierò a tenere anche un blog personale all’interno del Cinema Bendato.
Non sforzatevi per esultare perché il caldo non perdona e non voglio cinefili sulla coscienza.
La verità è che è stato alquanto sorprendente riaprire la casella di posta dopo un po’ di latitanza dal web e trovare alcune e-mail che mi chiedevano che fine avesse fatto la newsletter del Cinema Bendato. Si è rotta? Non scrivi più? Hai chiuso il blog? No, no e no!
Lo ammetto, ero in vacanza. Ogni tanto anche io faccio di queste cose, spero di riacquistare presto la vostra fiducia.
Non credo interesserà a nessuno, ma ve lo dico lo stesso. Sono stata a Montefiscone, t-ridente  cittadina che si affaccia sul lago di Bolsena, nella Tuscia, dove ho assistito alla quinta edizione dell’Est Film Festival; festival di cinema dedicato principalmente alle opere prime e seconde italiane e che consiglio a chiunque di voi abiti a Roma e provincia, ma anche a Milano o a Treviso, perché in dieci giorni vi potete vedere tutte le migliori opere prime e seconde italiane agratise. Oltre che cortometraggi, documentari e spettacoli teatrali e non, anche questi tutti agratise.
Fatta questa piccola ma doverosa pubblicità per cui mi sono guadagnata un bicchiere di vino EST! EST!! EST!!! montefiasconese finanziato gentilmente da me stessa, mi sento molto meglio e posso continuare a raccontarvi delle mie fenomenali vacanze.
Difatti non ho fatto in tempo a disfare la valigia che ne ho dovuta preparare un’altra per la vacanza estiva di famiglia. Durata 7 giorni. Vale a dire 168 ore oppure 10.080 minuti. Sempre che la matematica elaborata dalla calcolatrice di Windows addizionata alle mie abilità matematiche elementari non siano un’opinione, cosa che io credo che siano. Parlo per me, con tutto il rispetto per la suscettibilità di Bill Gates.
Destinazioni: Ancona, Corfù, Santorini, Argostoli, Atene, Kotor e Venezia. Quantità di tappe che vi farà dedurre che si trattava di una crociera. Di un’infernale crociera.
Tornata dalla crociera piange tutte le sue lacrime. Di gioia.
Ora invece mi trovo davanti ad un computer e per la precisione di proprietà di mio fratello, che si trova nella seconda vacanza di famiglia a cui mi sono vilmente sottratta.
Ho provveduto ad aggiornare il blog con quei film che negli ultimi tempi avevo visto al cinema, ma che non avevo avuto tempo per scriverne una recensione, vale a dire Il ragazzo con la bicicletta, Michel Petrucciani – Body & Soul e Le donne del 6° piano. Inoltre un paio di giorni fa ho visto un film che mi ha a dir poco entusiasmata e che ho subito provveduto ad inserire nella sezione dei film che vi consiglio, ossia I’m a Cyborg, but that’s OK. Un film non distribuito in Italia, ma che potrete trovare in versione integrale su youtube, sottotitolato in italiano. Gli ho messo dieci e bacio accademico.
Vi terrò saltuariamente compagnia fino al 30 agosto, perché dal giorno dopo sarò costretta per cause di forza maggiore ad abbandonare la città. Sarò a Venezia ad un festival di cinema di cui mi hanno parlato abbastanza bene. E’ il quarto anno che vado a vedere com’è, ma visto che non ho ancora preso una vera e propria decisione, tornerò a ricontrollare anche quest’anno in modo tale da saper dirvi meglio.
Questo ovviamente vorrà dire che avrete in anteprima tutte le recensioni dei film che vedrò. Che culo. Lo so, lo so.
Vi ricordo che a Roma sono presenti innumerevoli Arene di cinema all’aperto in cui potrete trovare la più svariata programmazione e in cui si sta riproponendo quasi integralmente il programma invernale cinematografico.
Occasione che fa il cinefilo ladro per recuperare visioni perdute durante l’inverno. Vi segnalo qualche sito da consultare in cui poter trovare dove sono le arene cinematografiche di Roma e la loro programmazione:
1. http://www.agisanec.lazio.it/notti_cinema.html
2. http://www.arenediroma.it/
3. http://www.isoladelcinema.com/
4. http://www.pigneto.it/news.asp?id=1043
Spero che le vostre vacanze siano fresche e poco sudate e che non abbiate abbandonato né cani, né sale cinematografiche.
Ciao.
Annunci

4 Responses to Blog di una cinefila perbene.

  1. Rita says:

    Bentornata! :-)
    In effetti anche io mi domandavo che fine avessi fatto (sapevo però della tua sosta da cinefila a Montefiascone) ;-)
    Ho sentito parecchio la mancanza delle tue recensioni, quindi accolgo con piacere il tuo ritorno ed anche la tua decisione di aggiungere un blog personale, che ovviamente seguirò.

    Detto questo, non mi resta che augurarti buon proseguimento di estate :-)

    Io, niente vacanze e visto anche pochi film, ma cercherò di recuperare nella nuova stagione cinematografica ormai imminente.

    • Grazie cara Rita. E’ davvero bello sapere che tu abbia sentito la mancanza delle mie recensioni. E’ proprio questo che diventa carburante del grande sforzo che faccio nel tenermi sempre il più possibile al passo con le uscite in sala. (:

      La nuova stagione cinematografica è alle porte e tra le uscite di Cannes e Berlino e poi a settembre Venezia e a ottobre Roma, avremo tanti bei film da vedere.

      Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: