Il ragazzo con la bicicletta

titolo originale Le Gamin Au Vélo
nazione Belgio / Francia / Italia
anno 2011
regia Jean-Pierre Dardenne • Luc Dardenne
genere Drammatico
durata 87 min.
distribuzione Lucky Red Distribuzione
cast C. De France (Samantha) • T. Doret (Cyril) • J. Renier (Guy Catoul) • F. Rongione (libraio) • E. Di Matteo (Wes) • O. Gourmet (barista)
sceneggiatura J. Dardenne • L. Dardenne
fotografia A. Marcoen
montaggio M. Dozo
uscita nelle sale 18 Maggio 2011

Cyril ha quasi dodici anni e una sola idea fissa: ritrovare il padre che lo ha lasciato temporaneamente in un centro di accoglienza per l’infanzia. Incontra per caso Samantha, che ha un negozio da parrucchiera e che accetta di tenerlo con sé durante i fine settimana. Cyril non è del tutto consapevole dell’affetto di Samantha, un affetto di cui ha però un disperato bisogno per placare la sua rabbia…

Il ragazzo con la bicicletta, ultima opera dei fratelli Dardenne, esce in sala in contemporanea alla 64° edizione del Festival di Cannes 2011. Quinta opera dei fratelli cineasti francesi che sale sul podio dei premiati al prestigioso festival francese. I Dardenne ci offrono una storia di vita semplice e diretta, cruda e netta, che ci racconta la storia di Cyril, ragazzino quasi dodicenne abbandonato dal padre e che troverà nella figura di Samantha quell’affetto che gli era sempre stato negato. Cecile De France è un’attrice matura e che anche in questa occasione non delude, interpretando una donna forte e al contempo fragile, ma capace di esprimere la sua umanità e il suo istinto materno verso un figlio non suo. Lodevole il lavoro registico dei Dardenne nei confronti del ragazzino, personaggio affascinante e complesso, colmo di una dignità e di una fierezza che bene riesce ad esprimere. Film pulito, essenziale ed onesto, che riesce a far penetrare nelle vie dolorose di una storia drammatica senza cadere nel rischio del cosiddetto “troppo” molto spesso legato a questo genere. I due registi francesi tornano a dare conferma della loro capacità di narratori, attraverso una macchina da presa discreta e silenziosa, che ci lascia entrare nei meandri di una storia dolorosa ma anche piena di speranza.

Annunci

3 Responses to Il ragazzo con la bicicletta

  1. un altro, l’ennesimo, piccolo capolavoro di due grandi cineasti che riescono a realizzare puro cinema, e di contenuto e di forma lirica. una vicenda semplice catturata con profondità e tensione.

  2. Pingback: Il cinema bendato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: