C.R.A.Z.Y.


titolo originale C.R.A.Z.Y
nazione Francia
anno 2005
regia Jean-Marc Vallèe
genere Commedia, Drammatico
durata 127 min.
cast Marc-Andrè Grondin (Zachary Beaulieu), Michel Cotè (Gervaise Beaulieu), Danielle Proulx (Laurianne Beaulieu)
sceneggiatura François Boulay, Jean-Marc Vallée
musiche David Bowie, Rolling Stones..
fotografia Pierre Mignot
montaggio Paul Jutras


Zachary Beaulieu cresce nella turbolenta Québec degli anni sessanta e settanta. Quarto di cinque fratelli, compirà un viaggio che lo porterà alla ricerca della propria sessualità.


a cura di Greta Colli (voto 7,5/10)

C.R.A.Z.Y. come Christian, Raymond, Antoine, Zachary e Yvan. C.R.A.Z.Y. come la canzone di Patsy Clyne sentita e risentita ogni Natale. C.R.A.Z.Y. come Zac, il quarto di 5 fratelli maschi. C.R.A.Z.Y. come l’essere nato il 25 dicembre con un “dono” e credere di dover essere uguale agli altri, altrimenti si è diversi. C.R.A.Z.Y. come la Chiesa e le sue leggi precise. C.R.A.Z.Y. come omofobia e omosessualità. C.R.A.Z.Y. come truccarsi da David Bowie e partire per Space Oddity. C.R.A.Z.Y. come un viaggio alla ricerca della nostra identità. C.R.A.Z.Y. con una colonna sonora eccezionale. C.R.A.Z.Y.  VA VISTO!

Zac ha piena consapevolezza di sè, sa perfettamente chi è, ma altrettanto bene sa di non voler essere Zac. Non Zac che si trucca e che in chiesa immagina il prete intonare Sympathy for the devil. Lui DEVE essere normale, in fondo la pazzia è o non è una forma di normalità? Cosa è normale e cosa no? Chi ha il diritto di giudicare…forse Dio?! O forse siamo noi stessi a dover accettare ciò che siamo pensandoci come normali. Purtroppo per cambiare non basta crederci fortemente o scommettere con la vita come i vani tentativi di Zachary. Solo un viaggio dove non credeva sarebbe mai stato, lo porterà a trovare il vero se stesso.

Bisogna ripeterlo e dovete mettervelo in testa, i francesi i film li sanno fare. Jean-Marc Vallée, regista di questo piccolo gioiellino nonchè di Cafè de Flore in concorso a Venezia 2011, non lo si sente nominare spesso ma se la storia vi incuriosisce come io spero, mettete questo film nella lista dei nostri consigli e non ve ne pentirete.

Annunci

Info G.
Solo io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: