Schegge di April

titolo originale Pieces of April
nazione USA
anno 2003
regia Peter Hedges
genere Drammatico
durata 80 minuti
distribuzione Mediafilm
cast Katie Holmes (April Burns), Patricia Clarkson (Joy Burns), Oliver Platt (Jim Burns)
sceneggiatura Peter Hedges
musiche Stephin Merrit


Nel giorno del Ringraziamento, una figlia tenta di riavvicinarsi ai genitori invitandoli ad un pranzo molto particolare.


a cura di Greta Colli (voto 7/10)

Come rendere una storia banale, un buon film.

Pieces of April, ci mostra come una classica trama – l’incontro tra genitori  figlia, dopo tanti anni di separazione – può essere raccontata con semplicità, ironia e soprattutto bravura. April, Katie Holmes in una delle sue migliori interpretazioni, se non l’unica a mio parere, è la ragazza diversa dai capelli rossi che da piccola dava fuoco alle cose e che, dopo essersi allontanata dai genitori, decide di invitarli il giorno del Ringraziamento al fine di ricostruire un rapporto ormai perso da anni. Come dicevo, una storia semplice ma raccontata con cura nell’arco di una giornata. Il vero protagonista, però, è il famoso tacchino statunitense, che vaga per il palazzo in cerca di un forno per essere cucinato.

Peter Hedges, già sceneggiatore di About a Boy, segue con la macchina da presa una giornata speciale per gli Americani prendendo in esame i rapporti familiari che si perdono e si ricostruiscono. Ognuno ha il suo ruolo e le sue manie, ben precise e delineate nella storia. Personaggi bizzarri si susseguono durante tutta la durata del film, sembra quasi che ogni piano del malandato palazzo di Brooklin racchiuda in sé una piccola storia. La resa di questo film interessante e piacevole, come in questo caso non avendo troppe pretese registiche, è data anche dalla durata stessa del film. Una durata direi, giusta.

Il mio voto è 7, un sufficiente per un film senza troppe aspettative ma che riesce in pieno nel suo intento e poi non sarà stato mica un lavoro da niente riuscire a far sembrare brava la piccola Joy di Dawson’s  Creek!

Al di fuori della votazione, voglio dare un + a Patricia Clarkson e Oliver Platt, due grandi attori purtroppo poco “utilizzati” negli ultimi anni.

Annunci

Info G.
Solo io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: