Strange Days

titolo originale Strange Days
nazione USA
anno 1995
regia Kathryn Bigelow
genere Fantascienza
durata 145 min.
cast Ralph Fiennes (Lenny Nero), Angela Bassett (Lornette “Mase” Mason), Juliette Lewis (Faith Justin), Tom Sizemore (Max Peltier), Michael Wincott: (Philo Gant), Vincent D’Onofrio (Burton Steckler)
sceneggiatura James Cameron, Joe Cocks
musiche Peter Gabriel, Graeme Revell


Alle porte del millennio, l’ex poliziotto Lenny Nero spaccia dischetti in grado di farti rivivere le sensazioni ed emozioni provate da altri. Da mittente anonimo, riceve un disco su cui è registrato lo stupro e l’omicidio di una sua amica prostituta. Parte da qui il trip verso la ricerca dell’assassino.

a cura di Greta Colli (voto 8/10)

“Sei mai stato filocollegato?”

Pensate a come sarebbe rivivere le esperienze altrui, di ogni tipo, comprese le sensazioni che si provano. Lenny Nero spaccia l’udito, l’olfatto, la vista, il tatto di qualcun altro. Li rivende su dischetti chiamati Wire-Trip Clips, per lo sballo del cliente che paga per bruciarsi quel poco di cervello che gli rimane. Il futuro, Kathryn Bigelow, se lo è immaginato così: una società che molti hanno definito distopica, il 1999, un quasi millennio alle porte che osserva la gente sfatta e fatta.

Trip, droghe e sballo, ne abbiamo già sentito parlare, certo ma Strange Days usa la droga come un pretesto per parlare di come la società stia cambiando sotto gli occhi immobili di tutti. Corruzione e violenza imperversano ma sembra non accorgersene nessuno, almeno non fino a rendersi conto di quello a cui potrà portare tutto questo. Come dicevo, la droga come maschera, nel film funziona alla perfezione riuscendo a portare la storia dove vuole lei, senza che risulti inappropriata. Ti lascia entrare nel suo trip e dopo averti scosso per bene, lascia che si trovi una logica a tutto.

Visivamente interessante e moralmente non molto lontano dalla società di oggi (rientro nella distopia), Strange Days diventa un film importante e necessario da vedere. Dico importante perché non dimentichiamoci che la regista è una donna, non una donna qualunque, certo. Kathryn Bigelow, consacrata regista con Point Break e vincitrice di diversi oscar per il film The Hurt Locker, è regista con la gonna e se guarderete il film con l’attenzione che merita e alla fine penserete alla regia, vi renderete conto che non poi così scontato parlare di regia al femminile. Purtroppo se ne discute sempre troppo poco.

Curiosità:

Nel film Aprile del 1998, Nanni Moretti accompagna la moglie in dolce attesa in un cinema a vedere Strange Days. Dopo la visione non si dà pace per aver fatto vedere al figlio non ancora nato un film che definisce «una cazzata memorabile». (fonte Wikipedia)

Le riprese extended P.O.V. (Point Of View) usate nelle sequenze wire trip e che richiesero la creazione ex novo di una videocamera leggera da 35 mm, furono filmate da un operatore steadicam su un apposito equipaggiamento usato precedentemente per un altro film di Kathryn Bigelow, Point Break – Punto di rottura (1991). (fonte Wikipedia)

Annunci

Info G.
Solo io.

One Response to Strange Days

  1. kelvin says:

    Moretti non ha mai brillato per i suoi ‘gusti’ cinefili (ricordo anche la celebre stroncatura di ‘Henry – pioggia di sangue, uno dei più bei horror degli ultimi tempi), e infatti ‘toppa’ anche su ‘Strange Days’: una VERA pellicola di culto, termine abusato ma, in questo caso, meritatissimo: provate a vederlo in casa vostra, magari da soli, possibilmente su un megaschermo, di notte e col volume alle stelle… sarà un’esperienza indimenticabile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: